skip to Main Content
Intimo E Calze Made In Italy Piacciono In Tutto Il Mondo

Intimo e calze made in Italy piacciono in tutto il mondo

Crescono le esportazioni di intimo, calzetteria e mare made in Italy: nel 2017 hanno superato i 2 miliardi di euro, registrando un +8,4%. Lo dicono i dati elaborati dal Centro studi di Confindustria Moda.

Nel 2017 le vendite verso l’estero sono cresciute in tutti i segmenti: l’abbigliamento intimo ha messo a segno un +11,4%; seguito dalla maglieria intima (+10%), dai costumi da bagno (+8,7%) e dalla calzetteria (+5,3%).

L’export di beachwear, sia maschile che femminile, è cresciuto maggiormente verso i paesi extra-Ue (+10,7%), mentre in Europa ha registrato un aumento comunque sostenuto, +8,1. Andamento analogo per le esportazioni dell’intimo (maglia e tessuto): +18,3% nei paesi non europei.

Molto bene ha fatto il comparto della calzetteria maschile con +19,4%, mentre le calze donna crescono dell’1,2%.

Biella, 6 giugno 2018

Back To Top