skip to Main Content
Filo N. 52: Successo Delle Presentazioni A Parigi, Biella, Milano E Prato

Filo n. 52: successo delle presentazioni a Parigi, Biella, Milano e Prato

Le quattro tappe del road-show di Filo per la presentazione della 52a edizione di Filo sono state un successo, con una partecipazione al di là delle aspettative di espositori, professionisti del settore e giornalisti.

Nel tracciare un bilancio degli incontri di Parigi, Biella, Milano e Prato, Paolo Monfermoso, responsabile di Filo, ha affermato: “Il road-show di Filo ci dà l’occasione di interloquire in modo diretto con tutte le figure professionali che partecipano a Filo. Da Biella e Prato ricaviamo stimoli e suggerimenti che ci offrono un quadro completo delle esigenze delle aziende espositrici. A Milano, oltre agli espositori della Lombardia e del Veneto, incontriamo anche molti dei giornalisti che seguono con interesse e continuità il nostro Salone e ciò ci permette di comunicare a una platea più allargata i contenuti e le novità di Filo. Parigi è invece fondamentale per l’obiettivo di una sempre maggiore internazionalizzazione di Filo, in particolare sul lato dei visitatori”. Monfermoso ha poi sottolineato: “In tutti e quattro gli incontri, abbiamo registrato un grande interesse del pubblico verso il progetto FiloFlow. Si tratta di un progetto di tracciatura della filiera, che vuole mettere in evidenza e valorizzare i processi di produzione e i prodotti sostenibili realizzati dalle nostre aziende espositrici. Gli espositori di Filo hanno accolto con entusiasmo il progetto, con un numero di adesioni che è già adesso superiori alle nostre aspettative. La sostenibilità non può che essere realizzata in un’ottica di filiera, perché solo così si può garantire la completa tracciabilità dei prodotti. E il rafforzamento della filiera è anche l’obiettivo delle sinergie che Filo ha da tempo instaurato con Ice-Agenzia, Sistema Moda Italia, con Milano Unica e ora anche con Acimit, l’Associazione dei costruttori italiani di macchinario per l’industria tessile”.

Biella, 3 luglio 2019

Back To Top