skip to Main Content
Filatura Stabile A Biella

Filatura stabile a Biella

Resi noti i dati dell’Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera in provincia di Biella. Nel terzo trimestre del 2017 il sistema manifatturiero biellese registra una crescita della produzione industriale di 3,5 punti percentuali, risultato superiore a quello registrato a livello regionale (+2,7%).

La crescita della produzione manifatturiera biellese è il risultato di andamenti non uniformi tra i diversi settori: ottimo l’andamento della meccanica (+17,4%), seguita dall’aumento registrato dalle altre industrie manifatturiere (+2,8%). Sostanziale stabilità per la filatura (+0,6%), in leggero aumento la tessitura (+0,9%) e le altre industrie tessili (+0,8%), mentre mostra una battuta d’arresto il finissaggio (-2,8%). Risultano in aumento gli ordinativi provenienti dal mercato estero (+9,7%), meno dinamico ma pur sempre in positivo l’andamento della domanda su quello interno (+1,7%), con alcuni settori che però denunciano cali, come la tessitura (-11,7% gli ordinativi dal mercato interno). Il fatturato totale cresce (+3,5%).

Il vice presidente dell’Unione Industriale Biellese con delega all’Economia d’impresa, Emanuele Scribanti, commenta: “L’industria si conferma il motore trainante della ripresa che, in generale, continua a beneficiare delle buone performance dell’export e del risveglio della domanda interna. Tuttavia l’andamento non omogeneo dei diversi settori manifatturieri impone maggiore cautela nella valutazione delle prospettive”.

Back To Top