skip to Main Content
Belli E Sostenibili: Sono I Tessuti Di Milano Unica

Belli e sostenibili: sono i tessuti di Milano Unica

Dal 9 all’11 luglio 2019 si è svolta a Rho Fiera (Milano) la 29a edizione di Milano Unica. Filo era presente con i temi tendenza e i filati proposti nella sua 51a edizione di febbraio 2019, che sono stati di ispirazione per i tessuti presentati al Salone del tessile e accessorio.
Sostenibilità e trasformazione digitale sono stati i temi centrali discussi nel corso dell’inaugurazione di Milano Unica, perché come ha sottolineato il presidente Ercole Botto Poala “sono due temi di sistema, due sfide, ma soprattutto due opportunità per le aziende del sistema tessile italiano”.

Intanto, sotto il profilo dei numeri, il 2018 della tessitura italiana si è chiuso meglio delle stime dello scorso febbraio (+0,8% contro -0,3 la dinamica del fatturato). L’attivo della bilancia commerciale risulta superiore a 2,4 miliardi di euro, grazie a un forte calo delle importazioni (-5,7%). Il primo trimestre 2019, invece, fa registrare una flessione sia della produzione (-3,5%) che dell’esportazioni (-2,3%), nonostante l’ottimo andamento delle vendite verso gli Usa (+15,5%) e quello confortante verso la Cina (+3,2%), che non bastano, però, a compensare il dato negativo della Germania (-18%). Sulla base dei dati elaborati dal Centro studi di Confindustria Moda, il fatturato complessivo della tessitura made in Italy (che comprende i comparti laniero, cotoniero, liniero, serico e a maglia) è stato nel 2018 di 7,95 miliardi di euro (+0,8 sull’anno precedente).

Biella, 17 luglio 2019

Back To Top