skip to Main Content
2017 Da Record Per L’export Made In Italy

2017 da record per l’export made in Italy

Il 2017 è stato un anno record per il commercio estero italiano: nel settore manifatturiero la crescita delle esportazioni è stata del 7,4%, per un valore totale di 448 miliardi di euro. Lo certifica il XXXII Rapporto Ice – Istat. I primi dieci paesi di destinazione del nostro export sono Germania, Francia, Stati Uniti, Spagna, Regno Unito, Svizzera, Belgio, Cina, Polonia e Paesi Bassi.

Il buon andamento delle esportazioni italiani certificato dai dati merita però una lettura più attenta. Per esempio, la crescita dell’export è stata particolarmente sostenuta verso alcuni paesi fuori dall’Unione europea: Cina (+22%), Brasile (+19%), Russia (+19%), Sud Africa (+16%) e Stati Uniti (+10%). Se però si guarda al valore complessivo, in testa ci sono ancora Germania, dove esportiamo merci per 56 miliardi, Francia (46 miliardi) e Stati Uniti (40 miliardi). In Cina, dove l’incremento è stato maggiore, il valore del nostro export è ancora “solo” di 13,51 miliardi, meno di quanto vendiamo in Belgio (13,55 miliardi).

Nel corso della presentazione del Rapporto, Michele Scannavini, presidente di Ice, ha lanciato un appello affinché il piano straordinario del governo per il made in Italy “diventi strutturale”. “Continuità” per il piano è stata chiesta anche da Licia Mattioli, vicepresidente di Confindustria con delega all’internazionalizzazione: “Occorre che i fondi stanziati per la programmazione straordinaria confluiscano nella pianificazione ordinaria del governo” ha dichiarato.

Biella, 25 luglio 2018

Back To Top