ClusterSMI

Nasce l’associazione Cluster Made in Italy

Si è ufficialmente costituita l’associazione Cluster Made in Italy. Si tratta di un’alleanza pubblico-privato, coordinata da Smi – Sistema Moda Italia per far dialogare in modo più fluido e strutturato le università e il mondo della ricerca con le aziende delle filiere del “bello e ben fatto”: tessile-abbigliamento, scarpe, accessori in pelle, occhiali, pellicce, orafi, arredo e suoi complementi.

L’obiettivo del Cluster è agire in modo selettivo sulle principali lacune del sistema dell’innovazione Made in Italy, in modo da renderlo più integrato e inclusivo, aumentando l’efficacia delle interconnessioni, favorendo la nascita di nuove competenze e asset e promuovendo progetti di innovazione ad alto potenziale. Obiettivi che sono ben riassunti da Marino Vago, presidente designato di Smi: “Per filiere tradizionali quali sono le nostre, l’innovazione di prodotto, di processo e del design è un elemento strategico. Per questo abbiamo pensato di unire le eccellenze della ricerca e delle imprese per lavorare a 360 gradi sul Made in Italy, con l’obiettivo di rafforzare la competitività delle nostre imprese, a cominciare dalle Pmi che devono affrontare una sempre più agguerrita concorrenza internazionale”.