Trump Tariffe Importazioni

Il made in Italy non ha bisogno di dazi

L’amministrazione Trump ha deciso l’imposizione di tariffe sulle importazioni negli Stati Uniti di acciaio e alluminio. E l’Unione europea ha già annunciato possibili contromosse. La speranza è comunque quella di evitare una guerra commerciale che potrebbe essere dannosa per entrambe le parti.

L’Unione europea risponderà ai dazi americani con misure volte a proteggere il commercio e l’economia dei suoi stati membri. Procedure che saranno equilibrate e proporzionate a seconda delle azioni degli Stati Uniti e rispetteranno le procedure dell’Organizzazione mondiale del commercio.

Il timore è che i dazi su acciaio e alluminio siano solo l’avvisaglia di una vera e propria guerra commerciale, che potrebbe coinvolgere altri prodotti. Per l’Italia, il danno potrebbe essere elevato se i dazi si estendessero ai prodotti del made in Italy, in primo luogo quelli del tessile-abbigliamento. Gli Stati Uniti sono un mercato di sbocco interessante e in crescita per i prodotti italiani. Per esempio, tra gennaio e ottobre 2017 il valore delle esportazioni in Usa del sistema tessile-abbigliamento si è assestato su 1,52 miliardi di euro. Sempre nel 2017, la crescita delle esportazioni del solo comparto tessuti verso gli Usa è stata del 6,8% (in valore assoluto 146 milioni di euro).