Lasteditionpositive

Filo: strategie per il futuro

La macchina organizzativa che porterà alla 49a edizione di Filo (21-22 febbraio 2018) si è già messa in moto. Ma un bilancio più ragionato della 48a edizione permette di comprendere quali saranno le strategie di Filo per il prossimo futuro.

“Il clima positivo che abbiamo registrato in chiusura della 48a edizione si conferma anche nelle riflessioni a mente più fredda – afferma Paolo Monfermoso, responsabile di Filo -. Dagli espositori ci arrivano feed-back favorevoli sui risultati ottenuti. E anche dal lato visitatori registriamo soddisfazione per l’altissima qualità dei filati esposti e per l’ampiezza della proposta”. L’apprezzamento di espositori e visitatori è naturalmente il fattore chiave in una fiera business-to-business come Filo, quello su cui costruire le strategie future. Conferma Paolo Monfermoso: “Proprio perché siamo una fiera business-to-business dobbiamo rimanere fedeli ai nostri principi di concretezza, efficacia e professionalità. Il percorso di crescita di Filo prevede perciò una costruzione coerente e in linea con quanto già fatto. Nel futuro di Filo c’è una sempre maggiore internazionalizzazione e l’attenzione ai temi oggi decisivi: sostenibilità, ricerca e formazione. Punteremo a raggiungere i nostri obiettivi in un’ottica di filiera e dunque rafforzando la già stretta collaborazione con Ice-Agenzia e Sistema Moda Italia, così come le sinergie con Milano Unica”.