Industria4.0

A Biella un workshop su Industria 4.0

Il governo ha rafforzato gli strumenti di Industria 4.0 stanziando altri 10 miliardi di euro nel triennio 2018-2020 tra decreto fiscale, legge di bilancio 2018 e fondi del ministero dello Sviluppo economico. Intanto, il 30 gennaio è in programma a Biella un workshop riservato alle imprese dal titolo: “Industry 4.0: strumenti operativi, tecnologie e servizi di supporto per le imprese”.

Fra le misure previste, figura la proroga di iper e super ammortamento per 7,8 miliardi, per continuare a sostenere gli investimenti innovativi delle imprese italiane. Sul versante degli investimenti in capitale umano e competenze sono stati stanziati 250 milioni per il credito di imposta per la formazione su tecnologie 4.0 e 95 milioni per incrementare il numero di studenti degli istituti tecnici superiori con l’obiettivo di raggiungere quota 20 mila entro il 2020. Accanto a ciò l’istituzione del Fondo per il capitale immateriale con oltre 300 milioni, il rifinanziamento della nuova Sabatini con 330 milioni e del fondo di garanzia per le Pmi per 830 milioni (nel decreto fiscale). Infine il Piano straordinario Made in Italy con 230 milioni per aiutare le aziende a penetrare e a essere competitive sui mercati esteri. Il tutto nella convinzione che innovazione, formazione e internazionalizzazione siano le leve giuste per sostenere l’industria e creare benessere sociale e occupazione.

Proprio per far comprendere cos’è Industria 4.0 e come può essere utilizzata concretamente dalle aziende per migliorare i propri modelli di business, il 30 gennaio 2018, dalle ore 9.30, presso l’Unione Industriale Biellese, si tiene il workshop formativo gratuito “Industry 4.0: strumenti operativi, tecnologie e servizi di supporto per le imprese”. L’incontro rappresenta l’unica tappa piemontese di un ciclo di eventi formativi nazionali organizzati da Confindustria, con la collaborazione del Digital Innovation Hub Piemonte.

 

Il programma prevede al mattino una sessione formativa finalizzata a comprendere come l’innovazione digitale possa cambiare le strategie di business e come la manifattura del futuro evolverà i propri processi con l’ausilio delle tecnologie abilitanti.

Nel pomeriggio si terranno invece quattro focus group tematici per approfondire: 1. la gestione dei consumi energetici; 2. la gestione della produzione; 3. il revamping di impianti industriali; 4. la sicurezza delle infrastrutture tecnologiche che trasmettono dati.